Look che slanciano: bomber si ma con gli stivali rialzati!

 

Vorresti essere più alto ma alla moda? Tra i look che slanciano più trendy c'è il bomber di pelle con pantaloni slim fit e scarpe rialzate. Guarda subito!

 

Quando non si raggiunge una statura soddisfacente, uno degli obbiettivi primari, quando si compone il guardaroba, è quello di realizzare combinazioni di look che slanciano, oltre ad essere alla moda. Ma quando il mondo del fashion riporta in auge un capo come il bomber di pelle, che inesorabilmente accorcia la figura, bisogna avere delle contromisure per non rinunciare ad un capo trendy, ma neanche ad un look allungante. È anche per questo che esistono le scarpe con rialzo, capaci di aumentare la statura fino a 8, 10 e addirittura 15 centimetri. 

Bomber di pelle: pregi e difetti

La moda maschile di questo autunno inverno continua a strizzare l'occhio agli anni Ottanta e quindi, tra i capi più in voga del momento c'è il bomber di pelle. Un capo che, sin dalla sua nascita, è un capo iconico, associato al coraggio e al fascino dei piloti degli aerei da guerra. Non a caso è con Tom Cruise in Top Gun che il bomber di pelle ha avuto il suo momento di gloria. Ma da allora non ha mai conosciuto stagioni davvero buie, per, ed è stato adottato da diverse sottoculture urbane, dagli skinhead ai rapper dei primi anni Duemila. 

Oggi torna ufficialmente sulle passerelle come capo di gran moda. Peccato che non sia un giubbotto che aiuta chi cerca di comporre sempre dei look che slanciano! Ecco perché, se l'obiettivo è quello di sembrare più alti, diciamo si al bomber ma con riserva. A patto di compensare quel suo effetto accorciante con un paio di pantaloni slim fit e un paio di stivali rialzati.

Come comporre look che slanciano anche con il bomber

Quello moderno non è proprio lo stesso bomber di pelle degli anni Ottanta. La moda lo ha rielaborato, regalando al capospalla più sportivo del guardaroba maschile un'aurea sofisticata in morbido suede. Metropolitano, adattabile all'ufficio così come al tempo libero, il nuovo bomber di pelle ha una nuova raffinatezza da gentleman e non è più gonfio e oversize come un tempo. Meglio così per chi è alla ricerca di look che slanciano.

Ma un modo sicuro per vestire questo must have della moda maschile e comporre dei look che slanciano, è abbinarlo ad un paio jeans slim fit e ad un paio di stivali rialzati.

I jeans slim fit, infatti, servono a dare quello slancio che le linee del bomber di pelle rischiano di smorzare. Gli stivali rialzati, inoltre, offrono quell'aumento di statura concreto che chi ha una bassa statura desidera da sempre, in barba a qualsiasi capo che accorcia.

E quali sono gli stivali rialzati più adatti ad abbinarsi ad un bomber di pelle per realizzare look che slanciano? Sicuramente un paio di Chelsea Boots che sono sempre più di moda e che, nella versione con rialzo consentono di ottenere un aumento di statura fino a 10 centimetri. Per i più audaci, poi, ci sono gli stivali rialzati alti e stringati sulla caviglia, con i quali si può ottenere un aumento di statura anche di 12 o 15 centimetri.

Insomma, si possono realizzare look che slanciano anche con un bomber di pelle. Il segreto è tutto nell'abbinamento ad altri capi strategici e allunganti.

Pin It

Scarpe con Rialzo anche in estate: scopri i modelli più cool

Per completare il proprio look servono gli accessori giusti e le scarpe con rialzo da uomo per un’estate di  tendenza, dalle sneakers ai sandali, sono fondamentali...

Con le scarpe rialzanti da uomo per l’estate 2018 riuscirete a completare tutti i vostri look con personalità. In occasione delle sfilate di questi ultimi mesi abbiamo ammirato tantissime calzature rialzanti da mettere ai piedi, dalle sneakers ai sandali, dalle stringate fino agli stivaletti in pelle. Proposte uniche e originali per dare un tocco ricercato ad ogni look: stili super fashion e cool ma anche creazioni artigianali basic e senza tempo, adatte alle occasioni più formali. Vediamo più da vicino i modelli più interessanti.

I mocassini rialzanti da non farsi scappare

Tra le scarpe che vanno sempre di moda e che ogni uomo farebbe bene ad inserire nel proprio guardaroba ci sono i mocassini rialzanti. Per la stagione calda si confermano molto interessanti quelli in suede con nappine, in particolar modo i modelli declinati nei colori del blue e del bordeaux. Calzature fatte a mano in Italia, comode e pratiche, in grado di aumentare la statura di 6,5 centimetri in totale segretezza.

Le sneakers più cool

Protagoniste delle passerelle dell’estate 2018 sono state le sneakers. Colorazioni fresche e design sportivo anche per le scarpe rialzanti GuidoMaggi totalmente bianche ad eccezion fatta per il talloncino posteriore. Must have di stagione sicuramente il modello Lisbon: scarpa da tennis low-top con sistema rialzante interno da 6,5 cm in vernice bianca con 5 fori laterali arricchita da un dettaglio in vernice dark blue sul talloncino posteriore. Una sneaker con rialzo fatta a mano estremamente cool, icona di stile di tutti i tempi.

Le classiche: doppia fibbia con lavorazione “patina”

Non mancano le classiche per l’estate e tra quelle più cool spiccano senza dubbio  le doppia fibbia dalla distintiva colorazione della tomaia, ottenuta attraverso la lavorazione “Patina”. Un processo artigianale sofisticato che consiste nel dare dissolvenza e sfumature di tonalità al colore originario, tamponando manualmente con spugnature la tomaia in pelle pieno fiore. Strabilianti le texture sfumate del brown e del blue oceano.

I sandali per l’estate

In vista della bella stagione è bene puntare su scarpe aperte, quindi sui sandali rialzanti da uomo, in particolar modo sui modelli in pelle. Da non farsi scappare quelli in grado di aumentare la statura di 5 centimetri. Concepiti utilizzando le ultime innovazioni in campo tecnologico e di design, sono nati per rispondere all’esigenza di chi non vuole rinunciare ad una spinta verso l’alto anche in spiaggia o in piscina. Sandali in pelle pieno fiore con cinturini con velcro frontali, confortevole plantare rivestito in pelle, e suola carro armato in gomma super leggera.

Più alto di 15 centimetri anche in estate: scopri come

Chi l’ha detto che anche in estate non ci si possa “alzare” di 15 centimetri? Chi vuole aumentare considerevolmente la propria statura e calzare qualcosa di più particolare, nonostante la calda stagione, potrà puntare sugli anfibi rialzanti da uomo. Ci sono quelli rock style come ad esempio il modello Kentucky che permetterà di essere appunto più alti sino a 15 centimetri, nel totale comfort per la schiena. Un modello di anfibio lavorato artigianalmente, dalle linee classiche, per un look da biker in versione metropolitana, con contaminazioni urban, che non solo permetterà di acquisire immediatamente maggiore statura ma aumenterà anche l’autostima e la conseguente sicurezza in se stessi. E per chi desidera qualcosa di più stiloso, GuidoMaggi propone il modello Blue Jeans: un anfibio con rialzo interno sempre sino a 15 cm con tomaia composta da due diversi lavaggi di jeans, stelline stampate che decorano gli strappi e suola bianca in gomma naturale super leggera. Gli artigiani e i designer GuidoMaggi permettono inoltre infinite possibilità di personalizzazione per venire incontro alle esigenze di ogni singolo cliente.

Insomma, per concludere, si può dire che l’estate si conferma la stagione da vivere nella spensieratezza e nel divertimento, in compagnia degli amici e delle scarpe con rialzo più amate e desiderate.

Pin It
Scarpe con Rialzo anche in estate: scopri i modelli più cool - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Estate 2018: come abbinare gli shorts alle Scarpe con Rialzo

indispensabile nel guardaroba estivo di un uomo. In questo articolo scopriremo insieme le nuove tendenze di stagione e quali sono le giuste scarpe con rialzo da abbinarvi…

Dal caldo torrido all’ineguagliabile comfort: ci sono molte ragioni per cui gli uomini optano per i bermuda appena il termometro sale di gradi. Gli shorts si rivelano dunque indispensabili nel guardaroba estivo,  assicurando un look trendy e casual e al contempo sofisticato se gli si abbinano le giuste scarpe con rialzo. In questo articolo scopriremo insieme le nuove tendenze di stagione.  

Bermuda ed eleganza: addio all’ossimoro per eccellenza

L'eleganza, si sa, è sempre questione di adeguatezza: al luogo, al contesto, allo status sociale e soprattutto, alla temperatura. Una sfida che diviene particolarmente ardua quando si è di fronte al solito dilemma estivo: “se indosso dei bermuda risulterò poco elegante?”. Complici i picchi di caldo, la moda ci viene in soccorso concedendo delle eccezioni alla rigida etichetta che, parafrasando i Promessi Sposi, suggerirebbe sicuramente: “Questo abbinamento non s’ha da fare!”. Le passerelle delle ultime fashion week invece hanno tolto le castagne dal fuoco: via libera agli shorts. Le regole da seguire per indossarlo, sono poche e molto chiare, a partire dalla lunghezza permessa: quella perfetta, anche per l'ufficio, copre la parte superiore del ginocchio e, cosa fondamentale, abbinarvi le giuste scarpe rialzanti. Indossare infatti degli shorts in lino dalla palette cromatica sobria (tipo un classico beige) è molto chic in particolar modo se abbinato ad una sneaker rialzante in pelle esotica come le Zanzibar di GuidoMaggi, in grado oltretutto di aumentare la statura di ben 6,5 cm in maniera segreta e discreta. La particolare tomaia in vernice bianca è impreziosita da pregiati elementi in autentica pelle di coccodrillo Hermès dalla nuance marrone chiaro. La suola in gomma super leggera con antiscivolo e il sottopiede in vero cuoio italiano sono lavorate artigianalmente. La sneaker fatta a mano Zanzibar si addice appunto ad outfit casual ma sempre lussuosi ed eleganti. Un incremento non solo di statura ma anche di Stile come nella più pregevole tradizione del made in Italy.

Tempo libero e bermuda: via libera agli slip-on rialzanti

Se per l'ufficio si richiede una sneaker classica e pregiata, per il tempo libero ci si possono concede dei comodissimi slip-on rialzanti in rafia e suede in grado di aumentare la statura di 6,5 centimetri. E’ il caso ad esempio  di abbinare un bermuda verde in fresco tessuto organico al modello Gijón firmato GuidoMaggi.

Una sneaker senza lacci lavorata artigianalmente con tomaia in pura rafia color sabbia sulla parte anteriore, pelle scamosciata blue scuro sul tallone e dettagli in tessuto a righe. Un modello leggero e versatile pensato per la stagione estiva che ti farà sentire in spiaggia anche se trascorrerai le vacanze in città!

Pin It
Estate 2018: come abbinare gli shorts alle Scarpe con Rialzo - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Il CEO di GuidoMaggi Emanuele Briganti al luxury summit del Sole 24ore

Dinamiche di sistema, digital strategy, competitività ed eccellenze del made in Italy, modelli innovativi di sviluppo internazionale: come sta cambiando il sistema lusso in Italia e nel mondo? Questi i temi trattati nelle giornate di martedì e mercoledì scorsi, durante il luxury summit organizzato da Il Sole 24Ore. Presente anche il CEO di GuidoMaggi, Emanuele Briganti…

Sono state due giornate intense  quelle che hanno avuto luogo martedì e mercoledì scorsi nell’headquarter milanese de il Sole 24Ore. Confronti, dibattiti e interviste tra i leader di mercato, CEO, marketing manager ed esperti di social e digital, che hanno tracciato una nitida fotografia sulle dinamiche dei mercati nazionali ed internazionali delle eccellenze dell’industria e della manifattura italiana.

Al centro dell’appuntamento del 10° Luxury Summit organizzato dall’autorevole quotidiano economico italiano, l’anteprima dei dati della ricerca annuale “Esportare la dolce vita”. Per GuidoMaggi era presente anche il CEO di GuidoMaggi, Emanuele Briganti. Tra gli ospiti intervenuti anche Diego Della Valle e Remo Ruffini.

Ad aprire il dibattito il presidente della Camera nazionale Moda Italiana, Carlo Capasa che ha voluto sottolineare uno dei problemi più diffusi che colpisce la stragrande maggioranza delle aziende italiane: l’importanza di avere una adeguata narrazione comunicativa rispetto al prodotto di lusso che si commercializza. Lo storytelling, il content marketing (la capacità cioè di sviluppare una comunicazione di qualità) sono fondamentali nel costruire l’immagine e il valore aggiunto di un’impresa. “Rispetto agli americani e ai  francesi – ha evidenziato Capasa –  noi italiani siamo molto più bravi nel creare prodotti di qualità e di lusso (vantaggio emerso dagli ultimi dati sull’export). L’handmade italiano, la manifattura della moda in particolar modo, sono il non plus ultra al mondo, non ci sono paragoni; però siamo meno bravi a raccontarli nella maniera giusta”. Una difficoltà  - quella di raccontare “ciò che si fa” e “si sa fare” - che andrebbe dunque migliorata per raggiungere il livello e la qualità dello storytelling in cui eccellono gli statunitensi . 

Sulla stessa lunghezza d’onda, l’intervento del vice presidente di Confindustria, Licia Mattiali che ha posto l’accento sulla perdita – soprattutto da parte delle nuove generazioni  (i cosiddetti millennials) – dell’interesse verso  le buone pratiche di un tempo, sul know how di quei lavori artigianali, manuali e creativi che rappresentano il vantaggio competitivo delle aziende nostrane per antonomasia. Un disallineamento già emerso da tempo - ha osservato il CEO di GuidoMaggi – tra quello che chiedono le aziende e la preparazione scolastica o universitaria dei nostri giovani e non solo. Occorrerebbe dunque creare un dialogo tra impresa ed enti di formazione ed in particolare far passare il messaggio sull’importanza che rivestono i lavori artigianali non solo nel presente ma anche nel futuro”.

Interessante il punto di vista di Nicolò Ricci, CEO del marchio del lusso Stefano Ricci, incentrato sulle potenzialità dell’export del lusso del nostro made in Italy, in particolare delle potenzialità della Cina come ampiamente dimostrato dall’incidenza che questo mercato riveste nei loro fatturati. “Un mercato – quello asiatico – ha commentato Briganti – che aprirà prospettive interessanti anche per quel che riguarda le scarpe rialzanti di lusso firmate GuidoMaggi. Tutto ciò è possibile grazie al canale dell’e-commerce, inteso come vera e propria estensione della boutique fisica”.

Infine, con i fashion blogger  presenti  -  Frank Gallucci e Fabio Attanasio su tutti, si è discusso del ruolo che gli influencer hanno sulle vendite. “I social – ha dichiarato il giovane Manager di GuidoMaggi  - hanno un ruolo fondamentale nell’indirizzare la clientela. A patto però che questi riescano a coinvolgere il target di riferimento. Per quanto riguarda le nicchie è opportuno infatti individuare i blogger e gli ambassador non basandosi sulla quantità dei follower ma sulla qualità. Una metafora di ciò che ad esempio fa GuidoMaggi anche nella lavorazione fatta a mano delle nostre scarpe rialzanti. La qualità come carattere distintivo per creare valore. Comfort e stile senza compromessi”.

Pin It
Il CEO di GuidoMaggi Emanuele Briganti al luxury summit del Sole 24ore - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Beach party: i capi e le scarpe con rialzo da uomo da indossare

Come vestirsi per un beach party? Sul web si sprecano i consigli per Lei. E Lui? Piccola guida per scegliere i capi e le scarpe rialzanti da uomo da indossare ad una festa in piscina o in spiaggia…

Il web è pieno di consigli su come vestirsi per un beach party dedicato all'universo femminile. Nessuno ha pensato però che anche gli uomini possono avere bisogno di qualche consiglio per individuare il look giusto per partecipare a una festa in piscina o ad un cocktail party in riva al mare. Quali sono i capi giusti e quali i capi da evitare? Quali sono i colori più adatti all'occasione e quali scarpe da uomo scegliere per l'evento? Scopriamo insieme come vestirsi per un beach party dalla testa ai piedi!

T-shirt, polo o camicia di lino e cotone. Parola d'ordine: fresco!

Se state selezionando i capi del vostro guardaroba per individuare il look perfetto per un beach party, sappiate che non importa se preferite t-shirt, polo o camicie. Ciò che conta, sotto il sole, è:

  • scegliere tessuti freschi
  • optare per colori chiari e fantasie allegre

Quindi via libera a polo di puro cotone, alle t-shirt di canapa e alle camicie di lino: i tessuti naturali aiutano la normale traspirazione e controllano la sudorazione. Tra i colori di punta per vestirsi ad un beach party, prediligete l'azzurro, il beige, il bianco. Tra le fantasie, via libera alle righe nautical e alle texture hawaiane.

Pantaloncini ok, ma non dimenticate il costume

Se state pensando a come vestirsi per un beach party e vi manca la scelta dei pantaloni, è importante sapere che il caldo, sia a bordo piscina che in spiaggia, potrebbe cogliervi all'improvviso. Optate, quindi, per pantaloncini corti (i cosiddetti bermuda), o pantaloni lunghi solo se di lino. Se avete una bassa statura e una fisicità non molto snella, evitate i pantaloni oversize e i pantaloni larghi che arrivano sotto il ginocchio in stile hip-hop: il loro effetto accorciante è inesorabile. Anche in questo caso la scelta dei colori è ispirata al mare, con tutte le tonalità del blu e del verde, ma anche beige e bianco. E non dimenticate il costume! Durante un beach party arriva sempre il momento di un tuffo.

Le scarpe per la spiaggia: dalle sneakers ai sandali rialzati

In questa piccola guida su come vestirsi per un beach party non potevano mancare i consigli sulle scarpe da uomo da indossare per l'occasione. Se avete scelto un paio di bermuda con una t-shirt, una polo o una camicia fantasia, avete tre scelte possibili per completare il vostro look da spiaggia:

  1. Un paio di sneakers. Se non potete fare a meno di indossare le scarpe da ginnastica anche al mare, allora un paio di sneakers bianche saranno perfette per l'occasione (in alternativa optate per colori marinari come l'azzurro, il blu o il beige). Se volete aumentare la vostra statura allora meglio un paio di sneakers rialzate che possono aumentare l'altezza fino a 8 centimetri.
  2. Un paio di sandali. Al mare, si sa, la scarpa più giusta da indossare è il sandalo e il più trendy la ciabatta di design, per tenere i piedi freschi e pronti ad essere liberati per entrare in acqua. Ma se avete paura di calzare un paio di scarpe rasoterra, potete optare per un paio di innovativi sandali rialzati capaci di aumentare la statura anche in spiaggia di 5 centimetri con un rialzo molto discreto.
  3. Un paio di slip-on. Una via di mezzo tra sandalo è sneakers sono le slip-on, grazie all'assenza dei lacci, ai materiali morbidi e freschi (nappa e tessuti naturali e vegetali) e al fatto che si possono sfilare e infilare in un attimo anche se si tratta di scarpe da uomo chiuse. Con il rialzo interno inoltre, le slip-on rialzate riescono ad aumentare la statura anche di 6.5 centimetri e sono comodissime.

E infine gli accessori per proteggersi dal sole!

Se state pensando a come vestirsi per un beach party, non potete dimenticare gli accessori per difendervi da sole e calore. Tra le prime cose da selezionare ci sono gli occhiali da sole. Ma se volete la certezza di stare freschi anche all'ora di punta,  ecco arrivare in vostro soccorso il cappello di paglia. Panama, o meglio un Trilby che con la tesa più corta aiuta per un effetto allungante.

Pin It