Milano Fashion Week: via Fiori Chiari si tinge di colori

E’ partita oggi nel capoluogo meneghino la Milano Fashion Week che presenta le collezioni autunno-inverno 2017/2018. Le sfilate già affollano le location più prestigiose sparse in lungo e in largo per la città e, sino al prossimo lunedì 27 febbraio, sono attesi stilisti, celebrities e top models di fama internazionale

scarpe rialzanti milano

La kermesse milanese si conferma ancora una volta l’indiscussa capitale della moda mondiale, proponendo  un calendario ricco di sfilate ed eventi esclusivi che affideranno le passerelle a nuovi brand del panorama internazionale: in programma infatti vi sono 70 defilè, 88 presentazioni, 4 presentazioni su appuntamento e 37 eventi, per un totale di oltre 170 collezioni presentate. Un'edizione questa che ha come comune denominatore i “talenti emergenti”: giovani e promettenti designer destinati senza dubbio a lasciare traccia di sé nell’olimpo del fashion internazionale. Stilisti in erba, ma ricchi di talento, con lo sguardo rivolto al futuro, all’innovazione tecnologia dei materiali ma che non trascurano affatto – anzi esaltano – la tradizione sartoriale del passato e l’attenzione ai dettagli e agli accessori.  Sei maison sfileranno per la prima volta nel calendario ufficiale della manifestazione: Angel Chen, Annakiki, Calcaterra, Situationist, Vionnet e Xu Zhi. Altra novità assoluta vedrà come protagonisti Gucci e Bottega Veneta che presenteranno nella stessa sfilata le collezioni donna e uomo. 

scarpe con rialzo micam

In questa prima giornata, ma già da qualche giorno a questa parte, tutta la città si è svegliata pervasa da un mirabolante turbinio festaiolo. A Brera, anima della cultura e dell’arte milanese, un tunnel di ombrelli sospesi in aria ha fatto capolino nel quartiere, lasciando tutti a bocca aperta per lo stupore. La stupenda installazione colorata – con cui Elle festeggia i suoi primi 30 anni di moda - si trova in via Fiori Chiari, nel cuore di Brera, una delle zone principali che ospitano le sfilate e sede di temporary shop del calibro di Louis Vuitton e del primo showroom al mondo di scarpe rialzanti firmato GuidoMaggi. 

L’azienda italiana leader nella lavorazione artigianale di scarpe con rialzo interno invisibile ha scelto proprio  via Fiori Chiari, al numero civico 18 per il suo showroom, per proporre il proprio shop deluxe nel centro storico di Milano, naturalmente predisposto alla modernità, ai cambiamenti in termini culturali, di stile e tecnologici. Per GuidoMaggi infatti, la tradizione artigianale, il lusso e la tecnologia sono un “marchio di fabbrica”: tutte le scarpe con rialzo interno della sua vasta collezione infatti sono lavorate a mano utilizzando i pellami più pregiati e i materiali più qualitativi. Scarpe in grado di aumentare la statura di chi le indossa sino a 12 centimetri, senza rinunciare allo Stile e al comfort delle calzature fatte a mano. La MFW e via Fiori Chiari oltre a rappresentare un punto d’incontro per addetti ai lavori e amanti della moda, è dunque anche fondamentale nello stabilire i trend futuri della moda uomo. Un luogo in cui convivono armoniosamente tradizione e modernità, stili classici e Street Style, lusso e innovazione. E che la festa abbia inizio!

 

 

 

 

 

Pin It
Milano Fashion Week: via Fiori Chiari si tinge di colori - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Micam Milano: il più importante evento espositivo internazionale della calzatura “sdogana” le Scarpe Rialzanti

È il mondo della Divina Commedia di Dante il tema scelto per l’ottantatreesima edizione di theMicam, il più importante evento espositivo internazionale della calzatura andato in scena a Fiera Milano dal 12 al 15 febbraio. L’edizione di quest’anno - completamente rinnovata e sempre più glamour - ha preso le mosse dal vizio capitale della “Lussuria”, peccato legato ai piaceri terreni, per poi proseguire il prossimo anno tra le cornici del “Purgatorio” e concludersi con l’edizione autunnale del 2019 tra le anime beate del “Paradiso”. Lussuria qui intesa come potente arma di seduzione e fascino che ognuno di noi prova quando si trova di fronte ad una scarpa italiana fatta a mano, vero e proprio capolavoro di design. 

scarpe rialzanti micam

Il Micam ha visto in mostra il top della produzione internazionale, comprese le grandi griffes proposte in un'area "Luxury" dedicata - la fashion square - destinata a comunicare il lusso e l’opulenza. Un'isola “lussuriosa”, dove era presente il meglio del meglio della moda italiana: da Prada, che ha optato per un elegantissimo spazio espositivo in cui venivano proiettate in loop immagini primaverili di calzature della collezione per la prossima estate; Tod's: una vetrina artistica in cui sono state esposte in maniera molto sobria le principali creazioni del marchio; di tutt’altro “spessore”, le creazioni in mostra firmate Ferragamo che ha puntato sulle suole a carro armato, ponendo l’accento sull’artigianalità delle proprie calzature.

Elegante e minimalista l’ambiente di Fendi: un’esposizione dei grandi classici del marchio e novità per l’imminente primavera dallo stile sobrio e chic. Infine il salotto Gucci e il suo mondo fiabesco che ha visto in mostra pantofole con pelliccia - le controverse ma originalissime babouche – già divenute vere e proprie icone di stile e classe. 

In mostra anche le proposte di giovani designer provenienti da ogni parte del Globo. Per questi “emergenti” uno spazio a loro interamente dedicato, dalle architetture minimal: qui si sono ammirate le calzature più innovative e futuristiche, frutto di ricerca ed innovazione tecnologica. Ventuno brand il cui comune denominatore era la “creatività” e lo Street Style, divenuto ormai da diversi anni una vera e propria trend philosofy, punto di riferimento per tutti i giovani (ma anche meno giovani) appassionati di moda e non. 

scarpe con rialzo micam

Oltre agli espositori, anche i visitatori hanno avuto la loro parte di gloria. Fotografatissimi infatti gli anfibi rialzanti “Islington” firmati dal brand italiano GuidoMaggi. In tema di innovazione tecnologica, giornalisti e fotografi non si sono fatti sfuggire questo particolarissimo stivale in grado di aumentare la statura di chi lo indossa in maniera invisibile, “sdoganando” di fatto le scarpe rialzanti. Un modello originalissimo, novità assoluta tra le ultime tendenze della moda – vero e proprio status symbol - che si caratterizza per la tomaia in pelle di vitello spazzolata nera con punzonature all’inglese fatte a mano, ed innovativa suola carrarmata in gomma rigata color verde oliva. Un accessorio immancabile nel guardaroba dell’uomo moderno, che coniuga lavorazione artigianale, linee ricercate ed uno stile moderno e all’avanguardia, per affrontare la vita di tutti i giorni col piglio e il carattere di chi è sempre sicuro di sé.

Il Micam, oltre a rappresentare un punto d’incontro per buyer e appassionati di calzature, è dunque fondamentale nello stabilire i trend futuri della moda uomo, e per tale ragione i nuovi anfibi di GuidoMaggi - che proprio a Milano-Brera ha da poco aperto il proprio showroom in via Fiori Chiari 18 - segnano la nuova frontiera dello chic street style maschile. Un modo intelligente per chi desidera aumentare la propria statura da 6 a 10 centimetri con classe ed eleganza e per…”riveder le stelle”!

 

Pin It
Micam Milano: il più importante evento espositivo internazionale della calzatura “sdogana” le Scarpe Rialzanti - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Le Scarpe Rialzanti sul palcoscenico del festival di Sanremo

E’ cominciata alla grande ieri sera la 67ma edizione del Festival di Sanremo, targata Carlo Conti e Maria De Filippi. La kermesse di musica italiana in scena al Teatro Ariston, ha visto alternarsi sul palco i big della canzone nostrana e star della musica internazionale.

sanremo scarpe rialzanti

Tanti anche gli stilisti e i designer presenti, non tutti fisicamente in sala, che hanno “prestato” le loro creazioni ai due presentatori e agli artisti in gara e fuori gara. L’accoppiata Carlo Conti e Maria De Filippi ha deciso di affidarsi ad esempio a “storiche” firme dei loro outfit: il conduttore toscano ha optato per le creazioni di Salvatore Ferragamo, già suo stilista di riferimento nei due Festival passati. Abiti classici, con la sola inclusione del gilet, dalle linee pulite e dai colori scuri - tra il blu e il nero – per un taglio smoking austero e come al solito molto elegante. Maria De Filippi invece ha trovato la propria dimensione estetica negli outfit di Riccardo Tisci  - da molto tempo designer di Givenchy - che già ne aveva curato il look durante il Festival di Sanremo del 2009 quando, la “postina” più amata dagli italiani fu ospite del presentatore di allora Paolo Bonolis. Maria De Filippi potrebbe essere una delle ultime a indossare Givenchy by Tisci: secondo voci di corridoio infatti, lo stilista pugliese avrebbe già abbandonato la maison francese dopo 12 anni di sodalizio per approdare in  Versace.    

ricky martin scarpe con rialzo

In Liguria anche il divo della musica latina Ricky Martin che ha intrattenuto il pubblico cantando e ballando i suoi successi  - vecchi e nuovi – optando, c’era da scommetterci, per un classico stile alla “Ricky Martin”: maglietta nera e pantaloni larghi abbinati e ai piedi  - ormai non è più un mistero – scarpe rialzanti fatte a mano nonostante la sua statura superi il metro e 80 centimetri. Sul palcoscenico del teatro Ariston anche i Clean Bandit, il gruppo inglese in testa alle classifiche di tutto il mondo: la cantante ha indossato per l’occasione un abito intero con pantalone a strisce bianche e nere, con una prorompente scollatura. Altri ospiti sono stati Raoul Bova, anche lui in smoking nero firmato Giorgio Armani, e la super sexy giornalista Sky, Diletta Leotta:  per lei un abito rosso dai ricami argentati, composto da un top scollatissimo e un'ampia gonna con spacco. Sobri e dal taglio classico invece gli outfit scelti dalla nuova strana coppia del cinema italiano, Paola Cortellesi e Antonio Albanese. Menzione speciale da riservare al cantautore Tiziano Ferro: per lui un classico abito nero con cravatta in pendant e camicia bianca. Emozionante il suo omaggio a Luigi Tenco, col brano “Mi sono innamorato di te”.

Unica nota stonata (è proprio il caso di dirlo) è stata la scelta delle calzature, soprattutto quelle dello showman Carlo Conti e del cantautore Tiziano Ferro. E non ci riferiamo certo alla loro eleganza. Entrambi infatti non superano il metro e 75 centimetri di altezza e ciò ha portato a farli sfigurare al cospetto di “giganti” quali Raoul Bova (1,81 metri) o il cestista Marco Cusin (2,11 metri) o la pallavolista Valentina Diouf (2,02 metri).

Ad aiutare Carlo Conti e Tiziano Ferro potevano benissimo venire in soccorso scarpe da uomo con rialzo interno invisibile. Un aiuto più che valido ed opportuno - come testimonia Ricky Martin - che avrebbe potuto sicuramente dargli una mano, un tocco di artigianalità italiana e maggiore autorevolezza in più. Sono tanti i divi di Hollywood e dello spettacolo, oltre al già citato Ricky Martin (da Tom Cruise ad Antonio Banderas, da Lenny Kravitz a Bono degli U2), che indossano sia nella vita pubblica che in quella privata, scarpe rialzanti su misura da uomo con rialzo interno invisibile da 6 a 10 cm. Modelli unici ed eleganti, ideali da calzare sotto uno smoking, per le serate di gala…proprio come quelle dell’Ariston.

 

 

Pin It
Le Scarpe Rialzanti sul palcoscenico del festival di Sanremo - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Anche quest'anno le Scarpe con Rialzo GuidoMaggi alla New York Fashion Week

Dopo Londra, Milano e Parigi è stato il turno di New York. Nella Grande Mela si sono accesi i riflettori delle passerelle con la New York Fashion Week men’s 2017, che ha aperto il sipario dal 30 gennaio al 2 febbraio scorsi. Tante le grandi firme presenti sul palcoscenico statunitense della moda uomo Autunno/Inverno 2017-2018: da Joseph Abboud, cui è toccato il compito di aprire le danze, sino a Hugo Boss; da Calvin Klein a Marc Jacobs, al quale è stata affidata la gran chiusura di giovedì.

fashion week new york

La kermesse americana dedicata alla moda maschile ha inaugurato la stagione fall-winter 2017/18 con la sfilata di Joseph Abboud che ha stupito critica e pubblico proponendo uno stile “formal” quasi gotico, che ha richiamato i costumi e le ambientazioni dei romanzi di Edgar Allan Poe e i look alla Johnny Depp sfoggiati nel film di Roman Polański, la Nona Porta.  Un uomo sobrio, intellettuale che alterna giacche in principe di Galles dalle nuance grigio cenere a maglioni alla dolce vita in cachemire. Pantaloni a sigaretta, rigorosamente slim fit, che scendono abbondanti sulle calzature. 

new york elevator shoesSulla stessa scia anche Hugo Boss, che ha portato in passerella la prima collezione maschile firmata da Ingo Wilts: cappotti oversize colorati, in toni tenui o pastello. Interessanti anche le versioni con abbottonatura doppia e grandi risvolti sulle maniche dallo stile più elegante. Calvin Klein ha riproposto invece i classici del guardaroba maschile in una versione più sportiva e casual: abiti dalle texture blu e grigie insieme ad accessori in pendant.

Di tutt’altra foggia l’uomo secondo Marc Jacobs. Lo stilista statunitense, che ha avuto l’onore e l’onere di chiudere la settimana della moda newyorkese, ha portato in passerella una delle più innovative collezioni che si siano potute ammirare a New York. Il suo stile chic, con un leggero tocco retrò, ha ricordato le tendenze degli anni ‘70 reinterpretate però in chiave contemporanea e urbana: parka verde militare, felpe con cappuccio con grandi tasche laterali, pantaloni con elastico alle caviglie.

Tutti d’accordo però sulle calzature. L’uomo per la prossima stagione autunno-inverno indosserà scarpe classiche con punta quadra, mocassini in pelle esotica come il coccodrillo e il pitone o sneakers futuristiche. Due look contrapposti che rivisitano sia il formalwear  che l’urbanstyle come del resto hanno impersonificato i testimonial GuidoMaggi presenti alla manifestazione, calzando la scarpa classica rialzante via Fiori Chiari – realizzata in occasione dell’apertura dello shoowroom milanese. Una calzatura con rialzo fatta a mano dalla linee eleganti, con tomaia in pelle di vitello con effetto semi lucido. Una finezza e una qualità artigianale, ideale per le occasioni in cui è d’obbligo il formal dress.

Oppure la sneakers rialzante Bombay. Una calzatura frutto dell’unione di un design ultra moderno con tecnologia all’avanguardia: linee innovative che si sposano a meraviglia con le radici artigianali del brand italiano. Un modello nuovo, molto trendy, che si contraddistingue per la sua dinamicità, realizzato con tomaia in pelle pieno fiore e suola in gomma 100% naturale, che assicura comfort e maggiore durata nel tempo. Uno stile cool e lussuoso che dona un look sofisticato e dà vita ad un accessorio premium. Come “premium” è stata l’edizione 2017 della NYFW. 

 

 

Pin It
Anche quest'anno le Scarpe con Rialzo GuidoMaggi alla New York Fashion Week - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Le Scarpe con Rialzo GuidoMaggi alla Paris Fashion Week Homme

Dopo Londra, Firenze con Pitti Uomo 91 e Milano, la settimana della moda si è spostata a Parigi. La Paris Fashion Week Homme – che ha alzato il sipario dal 18 al 22 gennaio scorsi - dedicata alla stagione autunno-inverno 2017/18 dell’universo menswear - ha svelato le nuove collezioni delle griffe attraverso sfilate ed eventi esclusivi. Tanti i brand che si sono avvicendati sulle passerelle: da Valentino a Balenciaga, da Kenzo a Givenchy passando per Dior Homme, Hermes e Louis Vuitton.

scarpe rialzate milano

Tra tutti gli stilisti presenti in riva alla Senna, una menzione particolare spetta a Thom Browne, un genio della moda borderline, eccentrica ed irriverente. Se a Milano si era contraddistinto portando in passerella la sua linea in stile “boscaiolo”, all’ombra della Tour Eiffel lo stilista statunitense ha invece sbalordito tutti con un'altra linea maschile decisamente sopra le righe: lo stile “cartoon”. Una gamma di abiti e accessori - più o meno indossabili nella quotidianità – dalle proporzioni gigantesche e dalle bizzarre policromie delle texture. Una collezione che ha lasciato tutti a bocca aperta, non solo per l’eccentricità degli outfit ma anche per la cura sartoriale riservata ad ogni minimo dettaglio.

Ma al di là di queste digressioni stilistiche, tutti i brand presenti sono stati concordi nell’assegnare all’uomo, nella prossima stagione fredda, un’indole moderna, futuristica. Un uomo dallo stile forte e determinato che alternerà look sportivi e casual ad altri più classici: si sono ammirati bomber e felpe con cappuccio, ma anche paltò lunghi e molto classici. Spazio anche a cappotti e maglioni monocolore, giacche dal taglio sartoriale dai bottoni grandi, creative camice colorate, pantaloni slim fit con fantasia a quadri.

Molto interessanti anche gli accessori: le borse saranno molto trendy e contemporanee, come le shopping bag bianche o nere e le pochette a ventaglio.

Ai piedi si calzeranno scarpe sportive sia alte che basse, stivaletti scamosciati o mocassini lucidi. Proprio come l’outfit scelto dal testimonial canadese di GuidoMaggi, Kish Raveendran – già reduce dalle settimane della moda di Londra, Firenze e Milano. Kish per l’occasione ha indossato un maglioncino blu con camicia bianca e cravatta abbinata, giacca sfiancata dalla tonalità grigio carbone, pantaloni slim fit sulle caviglie dalla trama “plaid”. Ai piedi un particolarissimo mocassino rialzante dark brown lucido con doppia fibbia della collezione luxury di GuidoMaggi. Un modello originalissimo perfettamente in linea con il fil rouge futuristico ma sempre tendente la mano alle abilità artigianali dell’handmade, di questa edizione della week parigina. Un segno indelebile nel firmamento del casual chic maschile, in particolar modo di quegli uomini che desiderano aumentare la propria statura senza rinunciare allo Stile e alla comodità di una calzatura con rialzo confezionata artigianalmente.

L’attenzione ora si sposta su New York per la settimana della moda uomo nella Grande Mela in programma dal 9 al 17 febbraio prossimi. E GuidoMaggi sarà presente! Bye Bye…

 

 

 

 

Pin It
Le Scarpe con Rialzo GuidoMaggi alla Paris Fashion Week Homme - 5.0 out of 5 based on 1 vote