Manolo Blahnik: The art of shoes a Milano

Sale affrescate, quadri e ambientazioni d’epoca, atmosfere da film del passato. Sono questi gli ingredienti principali che fanno della mostra su Manolo Blahnik, “The art of shoes”, in scena fino al prossimo 9 aprile a Palazzo Morando a Milano, uno degli eventi imperdibili di questo 2017. Nella casa-museo milanese sono esposti oltre 200 modelli e 80 disegni originali del celebre stilista spagnolo che ha scelto l’Italia per celebrare i suoi 46 anni di attività. La mostra è un’occasione per ammirare i suoi capolavori tra cui i modelli utilizzati nel celebre film di Luchino Visconti, il Gattopardo: una testimonianza del grande lavoro del designer, che rivela le sue passioni, la sua espressione artistica, l’immensa cultura nonché la storia dal XVIII secolo ai giorni nostri. La mostra è divisa in 6 sezioni che prendono in esame i temi costanti e ricorrenti della carriera di Manolo Blahník. Si parte con la prima dedicata alle calzature ispirate a personaggi storici e contemporanei:  da Alessandro Magno a Brigitte Bardot. La seconda con calzature in cui il focus principale è l’attenzione ai dettagli e il pregio dei materiali e delle nuance utilizzate. Nella terza viene documentata la passione di Blahnik per l’arte e l’architettura e il modo in cui queste arti hanno ispirato tutte le sue creazioni. La quarta sezione è forse quella più estrosa: una meravigliosa selezione delle scarpe più fantasiose e avveniristiche dello stilista che mette in evidenza la sua ironia e immensa creatività. 

scarpe rialzanti di moda

La quinta è dedicata invece a Madre Natura e all’amore che il designer settantaquattrenne nutre per il Creato e che da sempre è musa ispiratrice delle sue creazioni. Infine, nella sesta, vengono evidenziate le tante influenze geografiche ed ambientali che hanno influenzato i suoi modelli, ispirati alla cultura italiana, africana, russa, inglese, nipponica e, ovviamente, spagnola. 

La mostra è un’occasione irripetibile per ammirare le migliori creazioni calzaturiere, vere e proprie opere d’arte che proprio in Italia, prendono forma in aziende che portano avanti una vocazione artigianale. E’ il caso di GuidoMaggi – Luxury Italian Height Increasing Shoes – che ha fatto dell’handmade la propria peculiarità distintiva per differenziarsi rispetto alla concorrenza. Calzature rialzanti di lusso pensate per chi vuole aumentare la propria statura, che sono ormai sinonimo mondiale di prestigio, classe, attenzione ai minimi dettagli e personalizzazione. Esattamente come il maestro Blahnik, i maestri artigiani GuidoMaggi prendono le mosse dalla manualità artigianale per rendere ogni paio di scarpe un’opera d’arte e per questo unici e irripetibili. L’esposizione del designer spagnolo poi, si tiene a Milano, città simbolo mondiale della moda, scelta dall’azienda italiana per aprire il primo showroom al mondo di scarpe rialzanti. Il negozio si trova a Brera, in via Fiori Chiari 18 nel cuore culturale del capoluogo meneghino. Un’occasione in più per andarci ed ammirare da vicino i capolavori di Blahnik e di GuidoMaggi. 

Pin It
Manolo Blahnik: The art of shoes a Milano - 5.0 out of 5 based on 1 vote