Da Alessandro Del Piero a Bob Sinclar: le Scarpe con Rialzo approdano al Micam

E’ la “seduzione della scarpa” il fil rouge dell’84esima edizione del Micam, la fiera delle calzature più importante al mondo in programma a Milano dal 17 al 20 settembre. Assocalzaturifici rende omaggio al made in Italy, inteso come vera identità culturale, design raffinato, altissima qualità dei pellami e dei materiali utilizzati nelle creazioni. Con oltre 1400 aziende presenti, di cui 797 italiane, theMicam si è confermato anche quest’anno come la più autorevole ed interessante vetrina delle nuove collezioni d’alta gamma: da Fendi a Tod’s, da Ferragamo a Gucci, passendo per Prada, Armani, Jimmy Choo e Dolce&Gabbana.

Al Micam si sono viste scarpe da uomo, da donna e borse. Tra gli ospiti d’eccezione il campione del mondo Alessandro Del Piero che ha debuttato nel capoluogo meneghino con la propria collezione di sneakers “AirDP”. Si tratta di calzature da running unisex realizzate interamente in gomma, dotate di una speciale valvola unidirezionale inserita nel tacco che permette la fuoriuscita di aria ed umidità impedendo al contempo l’entrata dell’acqua. L’ex fuoriclasse della Juventus e della nazionale, assieme alla neo eletta Miss Italia Alice Rachele Arlanch, hanno anche premiato il miglior buyer straniero.

Scarpe con rialzo al Micam?

Potevano mai mancare le https://www.guidomaggi.it/made-in-italy” target=”_blank”>scarpe rialzanti made in Italy nel salone della calzatura più importante al mondo? Certo che no. A portarle in scena – dicono i ben informati – il dj Bob Sinclar, che ha concluso la serata di eri con uno splendido dj set presentando tra l’altro la sua “Seduction Remix”. Il disk jockey francese infatti non “vanta” di certo una statura imperiosa e per questo alcuni amici avrebbero confidato la sua passione per la scarpe con rialzo di lusso, artigianali in grado di aumentare l’altezza da 6 a 15 cm a seconda del modello, che lui acquisterebbe da un’azienda italiana leader nel settore. Non solo. Il “cugino” d’oltralpe pare sia sempre in prima linea per la difesa delle eccellenze made in Italy.

La promozione e la difesa dell’eccellenza del manifatturiero italiano infatti è una delle sfide più importanti lanciate in questa 84esima edizione del Micam. Nel settore delle scarpe rialzanti ad esempio, sono tante le aziende asiatiche che spacciano scarpe di scarsissima qualità per prodotti made in Italy, quando in realtà non lo sono. Per questo è di vitale importanza sensibilizzare il consumatore alla cultura, alla tradizione manifatturiera e alla propensione all’innovazione italiana. Per tali ragioni la presidente di Assocalzaturifici, Annarita Pilottidi ha lanciato una ferrea lotta alla contraffazione: il mercato del falso made in italy è una piaga che a livello nazionale genera un giro d’affari di oltre 6 miliardi all’anno con un danno economico alle industrie calzaturiere italiane – e ai consumatori – di circa 200 milioni di euro.

Una crociata che anche il marchio italiano di scarpe con rialzo di lusso fatte a mano GuidoMaggi, oggetto di imitazioni sin dalle sue origini, sposa pienamente perché, una scarpa rialzante…deve sedurre.